Play Bibò

Play Bibò è il servizio dedicato a bambini e bambine 0-3 anni che, accompagnati da un adulto di riferimento, trascorrono il tempo nei nostri spazi, giocando e partecipando a corsi e laboratori, guidati da educatrici professioniste e in presenza della pedagogista Elisa Lombi.

L’approccio educativo di Bibò vuole garantire alle famiglie un luogo sicuro e di fiducia in cui materiali e spazi si possono vivere liberamente all’interno di un percorso educativo e formativo strutturato.

Ogni settimana bambine e bambini sono stimolati con nuove proposte educative per promuovere la manipolazione, la scoperta e la creatività, mentre gli adulti – mamme, papà e nonni – si concedono un momento di pausa e di condivisione senza stress, assistendo alle attività del proprio bambino.

attività
  1. essere Musica

    essere Musica

    per genitori e bambini 0-36 mesi
    dalle 10.30 alle 11,30
    tutti i venerdì

    Il Corso di Musicainfasce® si basa sulla Music Learning Theory di Edwin E. Gordon ed è il primo e importantissimo passo per iniziare un percorso di apprendimento musicale che porterà il bambino a comprendere e amare la musica.
    Diamo ai piccoli la possibilità di arricchire con la musica il proprio patrimonio espressivo e ai grandi l’occasione di imparare brani e attività da riproporre a casa.
    I primi tre anni di vita del bambino sono i più importanti per lo sviluppo della sua attitudine musicale e costituiscono una finestra di apprendimento irripetibile per l’acquisizione del linguaggio musicale.

     

    www.aigam.it

  2. psicomotricità

    psicomotricità

    per bambini da 3 a 6 anni
    dalle 17,15 alle 18,30
    tutti i venerdì - prenotazione obbligatoria

    La psicomotricità è un’attività di sostegno alla crescita per favorire lo sviluppo affettivo, relazionale, cognitivo e linguistico del bambino attraverso il gioco e l’espressività corporea.
    La pratica psicomotoria punta a far emergere i potenziali evolutivi dei bambini,
    nella loro espressione libera, per attivare tutte le risorse disponibili sostenendo la crescita in modo armonico e rispettoso.
    La sala che ospita l’attività è appositamente attrezzata con materiali morbidi per il gioco sensomotorio, simbolico e di rappresentazione.
    Lo psicomotricista accoglie e ascolta il bambino, rimandando un’immagine positiva utile per sperimentare i propri limiti e le proprie paure, per socializzare costruendo esperienze di gruppo, per elaborare i vissuti della crescita, che talvolta possono essere problematici.

    A cura di Eleonora Poluzzi, iscritta all’albo degli psicomotricisti Anupi.

Iscrivi alla nostra newsletter